Like a bright star.

Ripenso alla Me di esattamente un anno fa e la rivedo persa in una nuvola di fantasie infantili.
Ripenso alla mia vita di esattamente un anno fa e la rivedo standard, lineare, senza particolari stonature.
Ripenso alle mie abitudini di esattamente un anno fa e le rivedo in gran parte cambiate (già il fatto che non riesca a leggere quotidianamente i blog ne è un sintomo).
Poi guardo allo specchio la Me di adesso, scruto la mia vita e le mie attuali abitudini attraverso una lente. Inutile ribadirlo, ma sembra che sia passato un uragano a spazzar via ciò che per me costituiva la normalità, sostituendolo con qualcosa di davvero speciale. Qualcosa che ora come ora mi appare ancora più normale del passato e contraddistingue le mie giornate colorandole d’oro ed impreziosendole di brillanti. Avrebbe fatto lo stesso una violenta tempesta che, dopo aver devastato il terreno su cui passa, lascia spazio ad un sole splendente che si fa largo tra le nuvole e rimane ad illuminare costantemente i giorni a venire. Ecco, io mi sto beando di questo sole. Sebbene non si vedano che nubi scure da un po’ di tempo a questa parte, il mio personalissimo cielo può vantare la presenza di un sole, di una stella fulgida e brillante che porto sempre con me.
Se rispetto all’anno scorso mi sento cambiata? Ah, questo sicuramente. Ma sono cambiata come cambia un bruco quando si trasforma in farfalla o come muta un semplice seme nel dare vita ad una pianta.
Mi sembra di essere stata, sino ad ora, solo un germoglio, un corpo celeste privo di luce e vagante in una galassia troppo vasta per lui.
Un rigoglioso fiore ed una fulgida stella vedo in questo momento riflessi nello specchio.

20130125-093827.jpg

0 risposte a “Like a bright star.”

  1. cambiare fa bene, serve , bisogna fare esperienze nuove e cambiare le proprie abitudini altrimenti se si rimane sempre gli stessi tutto diventa la solita routine che alla fine stanca… goditi i tuoi cambiamenti e si fiera di ciò che diventi

    1. Sì, devo dire che questo periodo è particolarmente roseo. Confido anche io in una sua lunga, lunghissima durata. Stando con i piedi per terra, so che probabilmente termina, ma per il momento me lo godo.

      1. Bravissima, il segreto (e l’ho capito solo adesso) è essere coscienti che quello che stai vivendo non per forza deve durare per sempre, non farsi troppe speranze e viversi ogni momento al meglio.

        1. Esatto, occorre mantenere in una certa misura i piedi per terra, altrimenti si rischia di volare troppo in alto e poi cadere bruscamente ed inaspettatamente giù. Va bene sognare, ma sempre con un briciolo di razionalità.

  2. Farfalla, buona domenica.
    Sei entrata in una fase sicuramente più dinamica della vita, con maggiore libertà e magari maggiori incertezze. A parte quando si è piccoli, credo che tutta la vita sia così, anche se credo nella gioventù ci sia un periodo di assestamento e forse una scoperta del vero se. L’importante, penso io, è avere con sé sempre i propri principi, e ogni situazione, anche se nuova, non lo sarà del tutto.
    I miei auguri di un bright-futuro 🙂

    1. Se il mio futuro o la mia vita saranno così non lo so, non ci penso. Per ora mi assaporo questo periodo e vado avanti in questo brillante stato d’animo. Cosa mi aspetterà al termine della strada (sempre che abbia un termine)? Forse una nuova gioventù, forse una matura età adulta, forse una serena vecchiaia.
      Ti auguro di trascorrere piacevolmente queste ultime ore della domenica.
      Un abbraccio

      Scrutatrice

Dimmi la tua!